VIDEO: due pozzetti anche Defiant

36 America's Cup

Responsabilità editoriale Saily.it

Il video della sobria festa del varo a Newport del primo AC75 di American Magic, le prime parole di Therry Hutchinson e altri boss del team. Ma soprattutto in coda al video altre immagini (abbastanza stupefacenti) sulla facilità di decollo della barca USA. E la conferma che anche loro, come i kiwi, hanno scelto un layout di coperta che prevede due pozzetti separati, dai quali i velisti-grinder non si sposteranno - GUARDA VIDEO

 

 

Gli americani a fare le feste sono bravi, ci sono i ragazzini, le famiglie, un po' di nuvole, maniche di camicia e qualche blazer più datato. Il varo di The Defiant è stato spoilerato da giorni dalle immagini della barca che già volava su Nangarrassett Bay, quindi entusiasmo moderato.

Poi il video finisce con altre immagini di volo muscolare della barca USA, e infine con immagini di un drone che la riprende in poggiata dall'alto, lasciando vedere l'organuzzazione della coperta, che prevede due strisce simmetriche, due "buche" al posto del pozzetto nelle quali lavorano i grinder che producono energia.

Solo la parte finale a poppa del pozzetto è larga e ci sta il timoniere con la sua afterguard. Evidente il ragionamento: queste barche non sbanderanno più e non servirà spostare gente sopravento dopo ogni manovra (come in fondo accadeva anche sui catamarani di Bermuda), ergo, ciascuno avrà il suo posto e lo manterrà tutta la giornata. Che gioia eh? Del resto: questa è la Coppa, baby. Chissà quante altre ne vedremo.

Responsabilità editoriale di Saily.it