Rolex Sydney Hobart, il numero uno è Ichi Ban!

Grande offshore downunder: gli arrivi dei favoriti "medi"

Responsabilità editoriale Saily.it

GUARDA DUE VIDEO: CON TANTI ARRIVI ECCELLENTI: LE BARCHE IN CORSA PER LA VITTORIA OVERALL - Ichi Ban, TP52 progetto Botin, è in testa alla classifica overall in tempo compensato della Rolex Sydney To Hobart 2019 (bis del successo 2017). Ancora qualche barca in gara, ma le classifiche sono ben definite - NEL VIDEO IL RACCONTO DELLA REGATA DAI PROTAGONISTI E DALL'ARMATORE DI ICHI-BAN, MATT ALLEN - A bordo parecchi big

 

Le "mani" di Ichi Ban sulla Rolex Sydney Hobart alla 75ma edizione. Il TP52 dell'armatore Matt Allen con a bordo il navigatore Will Oxley e l'ex Ocean Race Robie Greenalgh, barca che ha già dimostrato di saper correre e vincere le regate offhore e la Sydney Hobart in particolare, è in testa overall nella classifica "handicap" in tempo compensato sull'intera flotta di 160 barche.

In attesa della conferma ufficiale, per Ichi Ban sarebbe un bis dopo il successo overall nell'edizione 2017, quella del record di Comanche ancora in vigore. Ichi Ban è un nome che deriva da un anime giapponese e il suo significato in italiano è "numero uno" o "primo".

VIDEO: GLI ARRIVI DEL 28 DICEMBRE A HOBART E LE DICHIARAZIONI DEI PROTAGONISTI, CON LUNGO COMMENTO DI MATT ALLEN

SEGUONO ALTRI AGGIORNAMENTI

IN ARRIVO DA NON PERDERE SU SAILY MAGAZINE: TUTTO IL 2019 DELLA VELA NEI POST DI SAILY, IL MEDIA LEADER. UN ANNO DA RILEGGERE COME UN ROMANZO!

E SU SAILY TV IN ARRIVO IL VIDEO VIRALE: THE BEST OF 2019 BY SAILY

Responsabilità editoriale di Saily.it