Gli ingegneri Maserati e il Soldini dei record

Oceano come universo

Responsabilità editoriale Saily.it

Giovanni Soldini non si ferma: presentata la collaborazione tecnica degli ingegneri di Maserati per sviluppare soluzioni innovative a bordo anche del trimarano Multi 70. Transfer tecnologico da Maserati al trimarano Maserati Multi 70: per la prima volta gli ingegneri del Maserati Innovation Lab di Modena trasmettono il loro know-how al team di Maserati Multi 70. Nel programma sportivo per la stagione 2020 c'è anche il Record della Manica

 

 

(Fabio Colivicchi) C'è l’aerodinamica al centro dell’innovativa collaborazione tra il trimarano oceanico Maserati Multi 70 e il più noto navigatore italiano, Giovanni Soldini. Con le barche a vela di ogni dimensione sempre più volanti fuori dall'acqua, l'idrodinamica e la fluidodinamica sono sempre più affiancate e spesso superate dalla scienza aerea delle fisica. Ma la notizia vera è il passaggio del marchio italiano Maserati a una sponsorizzazione 4.0: non più solo branding e pubbliche relazioni, ma collaborazione tecnica e fornitura di know-how al servizio dell'innovazione. 

Uno sviluppo che parte dalla voglia di aumentare ancora il livello delle sfide e che non poteva avere partner migliore di Giovanni Soldini, letteralmente affamato di innovazioni tecnologiche votate alla causa della velocità e dei record in oceano. Oggi Soldini e Maserati danno vita a un team che puo' definirsi una avanguardia nella ricerca e sviluppo delle grandi barche a vela d'altomare.

Maserati entra in questa nuova era dell’innovazione e avvia un processo di trasferimento di know-how tecnologico dal mondo delle automobili al mondo delle imbarcazioni a vela ad alte prestazioni: protagonisti gli ingegneri del Maserati Innovation Lab di Modena e Giovanni Soldini, skipper di Maserati Multi 70. Persone animate da passione, adrenalina e ricerca della massima performance, valori che legano Maserati e Giovanni Soldini sin dal 2012, hanno lavorato in silenzio ad una collaborazione strategica che va oltre la sponsorizzazione.

SVELATI RISULTATI STUDIO: I MIGLIORAMENTI POSSONO TRADURSI IN AUMENTO DELLE PRESTAZIONI DEL 5% (OLTRE 43 NODI) - Oggi vengono svelati i risultati di uno studio unico che applica le conoscenze di aerodinamica e gli strumenti di analisi virtuali, solitamente utilizzati nello sviluppo delle vetture, sul trimarano Maserati Multi 70 per migliorarne le performance, le caratteristiche aerodinamiche e aumentarne le prestazioni in fase di volo, tramite speciali profili idrodinamici.

Gli ingegneri Maserati hanno analizzato i dati delle ultime regate di Maserati Multi 70 per determinare i parametri chiave dell’andatura. Hanno effettuato un attento studio delle configurazioni attuali dell’imbarcazione per individuare possibili aree di miglioramento mediante simulazioni CFD (Computational Fluid Dynamics) avanzate, in grado di predire il comportamento del complesso flusso che si instaura intorno al trimarano.

Sempre con il supporto di strumenti virtuali sono state testate differenti configurazioni di carenatura scafi e configurazione dei teli sotto-rete per fare in modo che da un lato diminuisca la resistenza dell’imbarcazione all’aria e dall’altro migliori l’efficienza delle vele attraverso il controllo dei fenomeni di estremità.

I risultati di questi studi vedono un abbassamento del coefficiente di penetrazione aerodinamico (Cx) dell’intera imbarcazione di circa il 5%. La migliore gestione dei flussi intorno all’imbarcazione permette, inoltre, di far lavorare le vele in modo più efficiente con un conseguente aumento della forza propulsiva del 4%, a fronte di un incremento della forza sbandante al di sotto dell’1%. Questo si traduce in una velocità di crociera dell’imbarcazione che, in condizioni ideali, potrebbe adesso superare i 43 nodi.

Con l’applicazione della propria tecnologia anche all’ambito velico, Maserati ribadisce la sua vocazione all’innovazione applicandola a Maserati Multi 70, da sempre una “barca-laboratorio” in continua evoluzione.

Il Maserati Innovation Lab - Il Maserati Innovation Lab è il cuore pulsante della ricerca tecnologica, dello sviluppo e della progettazione dellla Casa del Tridente. Il centro di ingegneria del Brand in via Emilia Ovest a Modena ha recentemente aperto le sue porte e condiviso per la prima volta con l’esterno il suo ruolo chiave nello sviluppo dei nuovi modelli Maserati.

In questa struttura di eccellenza si progettano tutte le Maserati di oggi e di domani e i processi digitali supportano lo sviluppo del prodotto applicando l’esclusiva ricetta Maserati che, attraverso un approccio integrato, pone l’uomo al centro sin dalle prime fasi: l’attenzione per il cliente è inserita nel mondo della simulazione virtuale con un mix esclusivo tra hardware e software.

Gli ingegneri del Maserati Innovation Lab si avvalgono, infatti, del supporto di tecnologie avanzate come il nuovo Simulatore Dinamico di ultima Generazione DiM (Driver-in-Motion), il Simulatore Statico e i laboratori dedicati allo sviluppo della “User eXperience”.

Maserati Multi 70: il Programma Sportivo della Stagione 2020 - La stagione agonistica 2020 si svilupperà secondo il seguente programma sportivo. Particolarmente atteso il Record della Manica.

Maserati Multi 70 – Programma Sportivo 2020 Gennaio 2020

Cape to Rio Race

Febbraio 2020

RORC Caribbean 600 Race

Marzo 2020

St. Maarten Heineken Regatta

Aprile 2020 – Maggio 2020

Record Atlantico (Bermuda – Plymouth)

Maggio 2020

Record della Manica

Settembre 2020

Super 8 Race

Ottobre 2020

Rolex Middle Sea Race

 

Maserati S.p.A. - Maserati produce una linea completa di auto uniche, immediatamente riconoscibili per la loro straordinaria personalità. Grazie allo stile, alla tecnologia e ad una innata esclusività soddisfano i gusti più esigenti e raffinati, costituendo da sempre un punto di riferimento nell’industria automobilistica. Ne sono ambasciatrici l’ammiraglia Quattroporte, la berlina sportiva Ghibli, il Levante, primo SUV della Casa del Tridente, e le sportive GranTurismo e GranCabrio. Una gamma mai così completa, con motori benzina e diesel, trazione posteriore e integrale, ricercatezza nei materiali e soluzioni tecniche d’eccellenza. Una tradizione di automobili di successo, che hanno di volta in volta ridefinito il concetto di auto sportiva italiana per design, prestazioni, comfort, eleganza e sicurezza. 

Giovanni Soldini - Nasce a Milano nel 1966 e inizia a navigare sin da piccolo. Ha alle spalle 25 anni di regate oceaniche, tra cui due giri del mondo in solitario, sei Québec-Saint Malo, sei Ostar, tre Tansat Jacques Vabre e più di 40 transoceaniche. Nel 2012 inizia la collaborazione con il brand modenese: a bordo del Vor70 Maserati conquista molte vittorie e importanti record, come il Cadice-San Salvador (2012) e la New York San Francisco Gold Route (2016). Nel 2016 per Giovanni Soldini inizia la nuova sfida a bordo di Maserati Multi 70, su cui conquista il Record della Rotta del Tè, da Hong Kong a Londra (2018), e diverse vittorie in regate oceaniche. 

www.maserati.soldini.it

Responsabilità editoriale di Saily.it