VIDEO, come riparo il timone al volo...

Volvo Ocean Race 2017-2018

Responsabilità editoriale Saily.it

VIDEO: la spettacolare riparazione del timone di sinistra su Brunel, dopo l'urto con un oggetto martedi notte. Intanto sulla flotta arriva una depressione: nelle prossime 36 ore vento forte, e grandi possibilità di battere il record di percorrenza sulle 24 ore!

 

VIDEO: LA RIPARAZIONE VOLANTE DEL TIMONE

Martedi notte il timone di sinistra di Brunel ha urtato un oggetto sommerso, di conseguenza la pala si è sollevata. Con la luce del giorno si è visto il danno sul timone, e si è prima sostituito un frenello danneggiato con uno di rispetto. Poi l'australiano Kyle Langford (un ex di Oracle in Coppa America) è andato fuori bordo mentre la barca è stata sbandata a 45 gradi, per dargli modo di riparare il lieve danno sulla pala.

OCCHIO ALLE PROSSIME ORE: POSSIBILE RECORD 24 ORE - Sulla flotta della VOR sta arrivando una bassa pressione e il vento è previsto in forte aumento. Per 24-36 ore soffierà a oltre 25 nodi, con raffiche fino a 40, con un angolo favorevole che spingerà i VO65 alla loro massima velocità possibile. Sono condizioni che secondo Bouwe Bekking, skipper di Brunel, in testa alla flotta in queste ore, quando siamo circa a metà della nona tappa da Newport a Cardiff in Scozia, potrebbero consentire a tutti i team di battere il record sulle 24 ore. 

Il record di percorrenza sulle 24 ore di un monoscafo risale alla VOR del 2015 e il detentore è il vincitore di quella edizione, Abu Dhabi, skipper Ian Walker: 550,8 miglia! Anche Peter Burling che è tra i timonieri di Brunel, conferma: "Ci sono ottime possibilità di superare quel record, e comunque di conquistare in questa tappa l'Omega 24 record per l'intera Volvo Ocean Race di quest'anno".

Dunque aspettiamoci immagini spettacolari, foto e video: tutto da vadere su Saily prossimamemte.

Responsabilità editoriale di Saily.it
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: