Melges 32 a Cagliari la settimana di Giogi!

Aspettando il Mondiale

Responsabilità editoriale Saily.it

Cagliari si fa bella per i Melges 32. Il team italiano di Giogi di Matteo Balestrero è il nuovo Campione del circuito Melges 32 World League 2018. Il secondo posto di Mascalzone Latino - GUARDA LE FOTO NELLA GALLERY

 

Giogi (con il tattico lo sloveno Branko Brcin che ripete il successo personale dello scorso anno) porta a termine in modo imperioso la propria missione della vigilia, che era quella di difendere la leadership nel circuito conquistata al termine della tappa precedente di Riva del Garda. Giogi, in un colpo solo, fa sua sia la tappa cagliaritana (secondo successo stagionale di tappa consecutivo) che la corona di Campione Melges World League, titolo che Matteo Balestrero aveva clamorosamente sfiorato nel 2016 nella propria stagione di esordio nella flotta Melges 32 dopo un passato di successo con il Melges 24.

Giogi lascia dietro di sé al termine di questa intensa stagione due grandi nomi entrambi già vincitori del circuito in passato che salgono sul podio rispettivamente al secondo e terzo posto: Mascalzone Latino di Vincenzo Onorato e il Campione uscente G.Spot del monegasco Giangiacomo Serena di Lapigio.

La quarta e ultima tappa delle Melges World League (che si sono susseguite sui campi di regata di Forio d’Ischia, Marina di Scarlino e Riva del Garda) vede per la prima volta sul podio alle spalle del vincitore il team di Donino di Luigi Giannattasio (con Sebastain Col alla tattica) e il Campione Europeo in carica Torpyone di Edoardo Lupi e Massimo Pessina (con Lorenzo Bressani).

Successo tutto italiano sia nella tappa che nel circuito anche nella divisione corinthian con il team di Caipirinha di Martin Reintjes (con Gabriele Benussi alla tattica).

Matteo Balestrro - “Alla fine ce l’abbiamo fatta a conquistare il nostro primo Trofeo, lo stesso che avevamo sognato di alzare al cielo tre anni fa e che ora porta il nome di Giogi. Un grazie speciale a tutto il team, veri amici e proprio questo rapporto è stata uno degli elementi detereminanti alla base di questo successo. Oggi festeggiamo ma la stagione non è ancora finita perché tra un poco più di un mese saremo di nuovo qui a Cagliari per l’appuntamento del Campionato del Mondo Melges 32 2018.”

UNA SELEZIONE DI FOTO DI MAX RANCHI NELLA SEZIONE GALLERY A DESTRA NELLA PAGINA

MASCALZONE LATINO, SECONDO POSTO PENSANDO A DUE MONDIALI... - L'equipaggio di Vincenzo Onorato termina la prima fase di campagna agonistica con il monotipo più lungo della flotta attualmente in attività al secondo posto della classifica generale europea della Melges 32 World League. Il gruppo di Mascalzoni alla fine di quattro prove disputate da aprile a oggi in Campania, Toscana, Trentino (Lago di Garda) e Sardegna, ha dominato buona parte di stagione arrivando a concludere al secondo posto la World League 2018. Per quanto riguarda la classe Melges 32, il calendario di Mascalzone Latino prosegue con il campionato del mondo che si terrà nella seconda metà di ottobre sempre a Cagliari.

Grazie al contributo di diversi fuoriclasse a partire da Paul Goodison, tattico, Flavio Favini (randa), Stefano Ciampalini e Lorenzo De Felice (trimmer), Davide Scarpa (drizze, sostituito il primo giorno da Matteo Savelli), Filippo La Mantia (albero) e Daniele Fiaschi (prodiere), allenati dal coach e sail designer Marco Savelli e da Brett Jones, il Melges 32 di Mascalzone Latino ha iniziato bene l'annata 2018 con la vittoria di tappa di Forio d’Ischia, seguita da un terzo posto a Marina di Scarlino e da un quinto sia a Riva del Garda sia oggi qui a Cagliari.

L’ultima è stata senza dubbio una trasferta sofferta, con tre prove non molto brillanti e un programma privato dell’ottava regata che, se disputata, poteva forse aiutare i Mascalzoni a raddrizzare un punteggio di questa settimana iniziato non positivamente. Grazie a una bella vittoria di ieri e a un secondo e un terzo posto odierni, tuttavia, gli uomini di Vincenzo Onorato hanno tirato fuori artigli e orgoglio, mandando in scena una rimonta davvero memorabile. Prima del mondiale Melges 32 che inizierà il prossimo 17 ottobre, Vincenzo Onorato ed i Mascalzoni Goodison, Favini, Matteo Savelli e Giulia Elba Masotto voleranno negli States per prendere parte al Campionato del Mondo J/70.

Non posso dire che sia stata la nostra miglior settimana - afferma l’armatore Vincenzo Onorato - Sono stati tre giorni di regata molto complicati per noi, ma nonostante tutto il gruppo ha dimostrato di saper reagire e tirare fuori i canini, raddrizzando la situazione che era piuttosto compromessa. Siamo molto soddisfatti della velocità che riusciamo a sviluppare sia di bolina che di poppa: il lavoro fatto nel corso della stagione dai nostri coach Marco Savelli e dall’americano Brett Jones ha dato i suoi frutti. Un secondo posto nel circuito è comunque un buon risultato, anche se ovviamente, essendo alla vigilia di questa frazione a pari punti con il primo, eravamo venuti qui per fare il colpaccio. Complimenti a Giogi, Matteo Balestrero e tutto il team, che hanno meritatamente vinto sia la tappa cagliaritana che il circuito.

L’albo d’oro del Melges Performance Sailboats, Trofeo riservato ai vincitori del circuito Melges 32

2008 – ITA 93 TEAM 93, Claudio Recchi

2009 – ITA 186 CALVI NETWORK, Carlo Alberini

2010 – ITA 23 BLIN, Luca Lalli

2011 – ITA 212 FANTASTICA, Lanfranco Cirillo

2012 – ITA 2121 MASCALZONE LATINO, Vincenzo Onorato

2013 – ITA 229 BOMBARDA, Andrea Pozzi

2014 – RUS 13 SYNERGY GT, Valentin Zavadnikov

2015 – ITA 65 STIG, Alessandro Rombelli

2016 – SWE 321 INGA, Richard Goransson

2017 – MON 181 G.SPOT, Giangiacomo Serena di Lapigio

2018 – ITA 172 GIOGI, Matteo Balestrero.

Le Melges 32 World League Finals contano sul supporto di Moby, Tirrenia, Helly Hansen, Garmin Marine, North Sails, Toremar, Norda, Lavazza, Rigoni di Asiago. Melges World League ha sottoscritto e adotta il codice etico della Charta Smeralda promuovendo fortemente i valori di One Ocean Foundation.

Responsabilità editoriale di Saily.it