Bertschy, in Eusalp alleanza forte per sviluppo mobilità montagna

Nell'ambito presidenza italiana due eventi in Valle d'Aosta

La Valle d'Aosta spera di poter trovare nella macroregione Eusalp "un'alleanza forte per costruire politiche strategiche per lo sviluppo della mobilità, in particolare nell'ambito del trasporto ferroviario a beneficio delle popolazioni montane". E' il messaggio lanciato dall'assessore regionale ai trasporti Luigi Bertschy nel corso della cerimonia di lancio della Presidenza italiana di Eusalp svoltasi ieri a Milano. "La Valle d'Aosta presenta dei deficit infrastrutturali nell'ambito dei trasporti, dovuti principalmente alla sua localizzazione geografica e alla sua conformazione morfologica", ha aggiunto. Secondo l'assessore "le Alpi, da un lato, sono caratterizzate da una grande ricchezza di paesaggi naturali e di beni culturali, ma dall'altro lato continuano a soffrire di una marginalizzazione socioeconomica che, in determinati ambiti, ne impedisce lo sviluppo". Bertschy ha ricordato che nell'ambito di Eusalp la Valle d'Aosta "ha assunto la leadership del gruppo di azione 5, incentrato sull'accessibilità alle infrastrutture digitali e ai servizi di base Eusalp, che promuove gli smart villages quali modalità innovative di erogazione dei servizi di interesse generale e di sviluppo dei villaggi alpini". Nell'ambito della presidenza italiana di Eusalp saranno organizzati in Valle d'Aosta due eventi: il 2 e il 3 aprile, al Forte di Bard, un convegno dedicato ai nuovi itinerari culturali di Eusalp, patrocinato dall'Istituto europeo degli Itinerari culturali del Consiglio d'Europa e a Courmayeur il 23 e il 24 maggio, un incontro sugli smart villages.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere