Istat, disoccupazione scende all'8,7%

Ceccarelli, 'ma è frutto anche del calo di popolazione'

E' calato il tasso di disoccupazione in Valle d'Aosta nel 2016: in base ai dati Istat si è attestato all'8,7%, rispetto all'8,9% del 2015.
    Contemporaneamente è aumentato il tasso di occupazione, passando dal 66,2% al 66,4%. Segnali di miglioramento che tuttavia sono il frutto "del combinato tra un'economia che va un po' meglio e, soprattutto, una riduzione della popolazione", spiega Dario Ceccarelli, capo dell'Osservatorio economico e sociale della Regione. In termini assoluti infatti, il numero di occupati "è calato di circa 400 unità, pari al -0,7%" e i disoccupati "sono diminuiti di 200 unità". Non si tratta perciò di "solo effetti economici, il tasso diminuisce perché c'è il denominatore che cala rispetto al resto". Dunque "c'è un quadro ancora un po' contraddittorio: l'uscita da questa lunga crisi sta faticosamente andando avanti ma con una velocità ancora molto ridotta". Tra i settori economici quello "che ha prodotto occupazione è sostanzialmente quello del turismo, gli altri sono in difficoltà".
    A livello nazionale il tasso di disoccupazione scende dall'11,9% all'11,7%. I disoccupati calano di 21.000 unità (-0,7%). Il tasso di occupazione sale di 0,9 punti, al 57,2%. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere