Servizio civile Vda,disponibili 23 posti

Scadenza il 28 settembre, iniziativa consorzio Trait d'Union

Scadranno il prossimo 28 settembre i termini per la presentazione delle domande per prestare Servizio civile regionale annuale nell'ambito della cooperazione sociale: a disposizione ci sono 23 posti per attività nel campo dell'immigrazione, asili nido e comunità minori.
    Il progetto "Migrazioni, culture, intrecci" prevede 4 posti per attività a contatto con gli immigrati e/o i profughi nei servizi gestiti dalla cooperativa sociale La Sorgente. "I volontari - si legge in una nota - saranno impegnati nei servizi di Aosta per l'integrazione, nei sostegni ai percorsi di acquisizione di autonomia che prevedono di sviluppare o incrementare le competenze personali e relazionali utili per qualsiasi contesto di vita e di lavoro".
    Il progetto "Valle d'Aosta a misura di bambino" - titolare la cooperativa sociale La Sorgente - mette a disposizione 7 posti negli asili nido di Aosta, Saint Pierre, Gressoney-Saint-Jean.
    "I volontari saranno chiamati - si legge - ad accompagnare la crescita psico-fisica dei bambini e a offrire sostegno alla genitorialità e alla socialità con opportunità di confronto e socializzazione tra le famiglie".
    Il terzo progetto "Valle d'AostaAlianti: percorsi di crescita e sviluppo per bambini e adolescenti vulnerabili" (cooperative sociali La Libellula e Noi&Gli Altri) offre 8 posti nei servizi di comunità per minori e adolescenti di Aosta. "I volontari avranno la possibilità - è spiegato nella nota - di sperimentarsi professionalmente nel campo dell'educazione per e con i minori, dove dovranno individuare azioni concrete, creative e piacevoli in grado di promuovere le capacità e le potenzialità dei bambini e degli adolescenti.
    Infine il progetto "Costruiamo il nostro futuro partendo dall'asilo nido di Variney e Saint-Christophe" (cooperativa sociale La Libellula) mette a disposizione 4 posti. "Il volontario in affiancamento - si conclude la nota - si occuperà della presa in carico dei bambini tra 6 mesi e 3 anni; del loro accudimento e dell'accompagnamento dei minori nel loro sviluppo psico-fisico, in collaborazione con il gruppo di lavoro e le famiglie".
    Possono presentare domanda le ragazze e i ragazzi fra i 18 e i 28 anni comunitari o extracomunitari (purché regolarmente soggiornanti in Italia). Il compenso mensile previsto è di 433,80 al mese per un impegno di 12 mesi in cui realizzare 1.400 ore di servizio. Le domande vanno presentate presso la sede del Trait d'Union, in Via Monte Pasubio 24 ad Aosta. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere