Medicina, bando da 15 milioni per nuovo centro ricerca

Human Technopole Vda si occuperà di malattie neurodegenerative

La Valle d'Aosta vuole dotarsi di un nuovo centro di ricerca nell'ambito della medicina personalizzata, preventiva e predittiva, con particolare riferimento ad alcune malattie neurodegenerative ed oncologiche.
    Questo l'obiettivo del bando da 15 milioni di euro, in scadenza il prossimo 28 agosto, per la creazione dello Human Technopole Valle d'Aosta che avrà sede nell'area dell'Espace Aosta. Le risorse derivano da fondi regionali, statali ed europei, attraverso i Programmi di investimenti per la crescita e l'occupazione Fse e Fesr. La ricerca si baserà anche sull'elaborazione di profili genomici di campioni della popolazione per costituire una banca dati bioinformatica regionale.
    Tra gli obiettivi del centro di ricerca vi è anche lo sviluppo della capacità di cura della sanità valdostana, l'attrattività dei medici verso le strutture sanitarie della Valle d'Aosta e l'ingresso del sistema sanitario valdostano nelle reti della ricerca. Considerata l'assenza di una facoltà di medicina nel territorio regionale, la creazione dello Human Technopole Valle d'Aosta sarà anche "un'opportunità per portare conoscenza scientifica in Valle d'Aosta, anche attraverso la collaborazione con poli universitari nazionali e internazionali", spiega il bando. Possono presentare un progetto raggruppamenti temporanei tra organismi di ricerca e imprese.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere