Scaffali interculturali per integrazione

Per stranieri libri in biblioteca Aosta per conoscere Italia

(ANSA) - AOSTA, 23 AGO - Per fornire ai cittadini stranieri strumenti utili a favorire la loro inclusione e la conoscenza della cultura dell'Italia, la regione Valle d'Aosta promuove l'iniziativa degli "Scaffali interculturali": alla Biblioteca regionale Bruno Salvadori di Aosta, i lettori di tutte le età possono trovare nuove pubblicazioni dedicate all'intercultura, all'integrazione e alle culture del mondo. Come spiega la regione in una nota, l'ampliamento dei titoli è stato realizzato nell'ambito delle azioni finanziate dal Fami (Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione 2014-2020), cofinanziato dall'Unione europea.
    Opere in diverse lingue per conoscere l'Italia La regione sottolinea che per i cittadini stranieri nello specifico "sono disponibili una selezione di opere in tante lingue tra cui arabo, cinese, inglese, portoghese, romeno, russo, spagnolo e ucraino e numerosi testi per apprendere la lingua e conoscere la cultura italiana". I titoli disponibili sono consultabili online alla pagina dedicata del sito della biblioteca (https://biblio.regione.vda.it/attivita/intercultura/biblioteca- interculturale/scaffali-interculturali/). Anche i bambini e i ragazzi possono trovare molte pubblicazioni loro destinate, tra le quali libri dedicati ai diversi continenti, racconti tradizionali di molte parti del mondo e documenti legati ai temi dell'intercultura e dell'identità.
    Postazioni multimediali e iniziative interculturali Nell'ambito dell'iniziativa sono stati messi a disposizione nella biblioteca anche tre postazioni multimediali per l'apprendimento linguistico e la compilazione di pratiche telematiche. La Biblioteca di Aosta propone inoltre diversi eventi interculturali con l'obiettivo di approfondire la conoscenza delle diverse culture che convivono in Italia e nella regione. Infine, nella biblioteca è attivo un gruppo di lavoro che si occupa dello sviluppo di attività ed iniziative rivolte alla conoscenza reciproca tra le diverse culture. "Considerato che le migrazioni e l'integrazione rappresentano uno dei nodi cruciali della società contemporanea, la biblioteca mette a disposizione strumenti e spazi per affrontare tali tematiche nella loro complessità", conclude la nota della regione. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere