Primo intervento tumore utero con robot

Eseguita dall'équipe del direttore di ginecologia Livio Leo

Il primo intervento con il robot Da Vinci per patologia tumorale dell'utero in Valle d'Aosta è stato eseguito dall'équipe chirurgica specializzata in chirurgia mini-invasiva del reparto di ginecologia dell'Ospedale Beauregard del'Azienda Usl della Valle d'Aosta. Una donna affetta da patologia sospetta delle ovaie ha dovuto affrontare un intervento di asportazione totale di entrambe.


L'intervento e' stato effettuato come in una normale laparoscopia, ma a differenza di questa ultima, tuttavia, la chirurgia robotica prevede che le pinze chirurgiche non siano manovrate direttamente dal chirurgo, ma tramite il supporto del robot. La donna è stata dimessa il mattino del giorno successivo.

L'operazione à stata effettuata a conclusione di un percorso formativo seguito dai medici del Beauregard presso la Ginecologia Oncologica della Universita' Cattolica del Sacro Cuore di Roma, IEO e il centro chirurgico robotico dell'Ospedale di Grosseto. "Aosta è uno dei primi centri italiani ad aver avuto in dotazione il robot. Anche questo è un passo in avanti. L'obiettivo- spiega il direttore di Ginecologia e Ostetricia Livio Leo - è quello di poter offrire a queste pazienti un trattamento specialistico, secondo le più moderne tecniche oggi disponibili, che rappresentano il futuro della medicina chirurgica". 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere