Uv-Uvp, subito commissioni su Casinò

"Sollecitiamo che vengano prese le opportune decisioni"

(ANSA) - AOSTA, 6 SET - La convocazione urgente della seconda e della quarta Commissione consiliare per conoscere gli intendimenti della maggioranza sul Casinò: è quanto chiedono i gruppi consiliari dell'Union valdotaine e dell'Union valdotaine progressiste, "tenendo conto in particolare di tre considerazioni: il grave ritardo nel dare seguito alla legge regionale 7/2017 per raggiungere l'equilibrio economico-finanziario della casa da gioco; lo svolgimento il prossimo 14 settembre dell'Assemblea dei soci per l'approvazione del bilancio della Casinò Spa; la totale e colpevole assenza di una qualsivoglia strategia".
    I due gruppi "stanno seguendo con grande apprensione le problematiche relative alla Casa da gioco di Saint-Vincent, unitamente alle svariate prese di posizione, talvolta bizzarre, che ne derivano quasi quotidianamente sui mezzi d'informazione e sui social network" e, "al fine di evitare ulteriori difficoltà per il futuro del Casinò e, soprattutto, il venir meno della continuità aziendale", ritengono "urgente sollecitare le opportune decisioni in merito, in virtù delle indicazioni contenute nella risoluzione approvata dal Consiglio regionale lo scorso 26 luglio con la sola astensione del Movimento 5 Stelle: ricordiamo che questa iniziativa ha impegnato il Governo regionale ad adoperarsi entro la prossima seduta del Consiglio Valle a predisporre e ad assumere ogni atto necessario e utile a dare continuità all'azione di ristrutturazione della Casa da gioco, intrapresa il 25 maggio 2017 con l'approvazione del piano di ristrutturazione aziendale e della legge regionale 7/2017".
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA