Donna dell'Anno, murales contro violenza

Opera pittorica e colorata sarà creata in un laboratorio

Un murales da esporre ad Aosta per dire no alla violenza in ogni sua forma: è la prima iniziativa rivolta ai giovani nell'ambito della ventesima edizione del Premio internazionale 'La Donna dell'Anno', promosso dal Consiglio regionale della Valle d'Aosta.
    "Per questa ventesima edizione - sottolinea il Presidente del Consiglio Valle, Andrea Rosset - siamo contenti di poter coinvolgere ancor di più i giovani. In particolare su di un tema di grande attualità come quello della violenza, sul quale è importante riflettere e confrontarsi anche attraverso le varie tipologie di linguaggi comunicativi".
    L'opera pittorica colorata e comunicativa sarà creata nell'ambito di un laboratorio coordinato da Fabio Cuffari e con il supporto della Cittadella dei Giovani di Aosta. L'iniziativa è rivolta ai giovani tra i 14 e i 29 anni, sarà strutturato in 10 incontri della durata di tre ore ciascuno (dalle 14 alle 17) che si terranno alla Cittadella dei Giovani dal 27 novembre al 26 febbraio. La partecipazione è gratuita.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere