Coronavirus: allarme Rini, altre regioni ci aiutino

"Mancano camici, ventilatori e soprattutto farmaci"

La Valle d'Aosta sta vivendo una situazione di "grandissima difficoltà" che "non sempre viene evidenziata a livello nazionale". E' il grido d'allarme che la presidente del Consiglio Valle ha lanciato durante la conferenza dei Presidenti dei Consigli regionali ricordando che "la situazione di estrema sofferenza è confermata dal fatto che la nostra regione risulta essere la prima regione per rapporto tra popolazione e contagiati".
    "Abbiamo bisogno di aiuto - scrive Rini su facebook - anche da parte delle altre regioni. Mancano camici, dpi, ventilatori e soprattutto farmaci. Se non abbiamo la possibilità di fare i tamponi cosa accade? Facciamo morire le persone in casa in attesa? Così come mi preoccupa particolarmente la situazione delle micro comunità".
    "Forse ci vorrebbe maggior raccordo tra istituzioni. Una maggiore azione sinergica anche a livello statale potrebbe portare migliori risultati. Parliamo, confrontiamoci e chiediamo supporto anche alle altre regioni. Per esempio sia il Trentino Alto Adige che il Friuli Venezia Giulia si sono messi a disposizione". 
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie