Corte conti, Inva e fondi Ue nel mirino

In programmazione anche Funivie Monte Bianco, Monterosa e Casinò

La "legittimità" e la "regolarità" della gestione delle società Inva, Funivie Monte Bianco e Monterosa Ski nel periodo 2011-2018, "l'analisi del piano di ristrutturazione aziendale" della Casinò de la Vallée "approvato dal Consiglio regionale" il 24 maggio 2017 e "successive integrazioni, rettifiche e sostituzioni", ma anche la "verifica della gestione dei Centri per l'impiego (Cpi) e sullo stato di attuazione della disciplina normativa di riferimento". Sono alcune delle attività previste nella programmazione del 2020 dalla Sezione di Controllo della Corte dei conti per la Valle d'Aosta, deliberata dal neo presidente Piergiorgio della Ventura. Non mancano poi il "controllo sulla gestione dei cofinanziamenti regionali per interventi sostenuti con fondi europei in Valle d'Aosta" nel 2019, oltre al monitoraggio sull'attività della Regione, del Servizio sanitario, delle Unités de communes e il controllo dei piani periodici di razionalizzazione delle partecipazioni pubbliche.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie