L. Viérin, respingo ogni insinuazione

"Mondo lontano da miei valori e ideali"

(ANSA) - AOSTA, 13 DIC - "Respingo con forza e con tutto me stesso qualsiasi tipo di collegamento o insinuazione rispetto a certo mondi a me completamente lontani, in particolar modo con quella che oggi viene definita la locale, distante anni luce dai miei valori e ideali di una vita. Appartengo ad un mondo di valori, cultura e ideali che nulla hanno a che vedere con ciò che é illegalità". Lo scrive in una nota l'assessore regionale Laurent viérin, il cui nome compare nella notazione dei carabinieri relativa all'indagine Egomnia sul condizionamento da parte della 'ndrangheta delle elezioni regionali 2018 in Valle d'Aosta. "Rigetto - aggiunge - qualsiasi tipo di insinuazione rispetto a collegamenti con mondi che neppure conosco e a me distanti. Conoscere o magari anche solo parlare con persone che non puoi immaginare essere collegate a certe realtà non significa di certo farne parte e metterò in campo tutte le azioni per dimostrare la mia estraneità a mondi che rifiuto e per tutelare il mio onore, i miei valori e i miei ideali".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere