Violenza donne: Baccega, verso stop ticket

Usl, casi in pronto soccorso sono in aumento

"Stiamo lavorando per esentare le donne che subiscono violenza da qualsiasi tipo di ticket sanitario, sarà così sicuramente nella prossima delibera". Lo ha annunciato l'assessore regionale alla Sanità, salute e politiche sociali, Mauro Baccega, durante la conferenza stampa di presentazione del programma di iniziative per la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. "Faranno la prima visita - ha spiegato - e nel momento in cui emerge una problematica di questo tipo le visite successive, che possono essere con la psicologa piuttosto che di altro tipo, saranno gratuite. Stiamo facendo tutta una revisione dei ticket e inseriamo anche questo aspetto".
    I casi di violenza sulle donne segnalati al pronto soccorso dell'ospedale Parini di Aosta sono in aumento: nel 2018 sono stati 125, mentre nel primo semestre del 2019 68. Di questi ultimi, 51 hanno riguardato donne italiane e 17 donne straniere.

Giornata contro violenza donne, 31 iniziative in Vda - Sono 31 le iniziative organizzate in Valle d'Aosta, nell'arco di un mese e mezzo, per celebrare la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, che è in calendario il 25 novembre. "Si tratta di un percorso straordinario di iniziative qualificate", ha sottolineato l'assessore regionale alle politiche sociali, Mauro Baccega. "E' un evento che riesce a mettere assieme soggetti che lavorano in modo sinergico", ha aggiunto il presidente del Consiglio Valle, Emily Rini, ricordando poi il convegno 'Dalla convenzione di Instanbul al Codice rosso' in programma a Palazzo regionale.
Il Celva promuove il progetto 'Pour le femmes', affinché i comuni valdostani che ne sono ancora sprovvisti si dotino di una panchina rossa. Poi "l'iniziativa di sensibilizzazione sarà allargata alle generazioni più giovani, coinvolte direttamente, nella seconda fase del percorso, in appuntamenti formativi ai quali potranno prendere parte, oltre agli amministratori, anche le associazioni di volontariato", ha spiegato Franco Manes, presidente del Celva. "Come Comune di Aosta sosteniamo in particolare l'evento di Viva Vittoria", ha detto l'assessore comunale alle Politiche sociali, Luca Girasole: dal 23 al 25 novembre piazza Roncas sarà rivestita dalle coperte - ciascuna di un metro quadrato - realizzate a partire da quattro quadrati (di 50 per 50 cm) spediti dalle tante persone che hanno partecipato al progetto. "Sono arrivate coperte anche da fuori Valle, ce ne saranno più di mille", ha concluso Girasole.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere