Barocco, Vda penalizzata con Fontina

'Servono forme di aiuto per difendere prodotti tipici'

(ANSA) - AOSTA, 22 OTT - La Valle d'Aosta sarà penalizzata dai dazi Usa, imposti dall'amministrazione Trump, soprattutto nelle esportazioni della Fontina Dop, dei distillati e dei prodotti della filiera carni. L'allarme è stato lanciato oggi su Facebook dal consigliere regionale dell'Union valdotaine Jean Barocco. Della Fontina, che rientra tra i prodotti sanzionati, vengono esportate negli Stati Uniti 12.670 forme e quello americano è un mercato che ha potenzialità di crescita. "Questo dazio - spiega Barocco - comporterà un aumento di circa 10 euro al chilo sulla Fontina, che passerà dagli attuali 40 euro a 50 euro al chilo sul mercato al dettaglio americano". Secondo il consigliere regionale "questa sanzione causerà inoltre un ulteriore danno alla Fontina, inducendo i consumatori verso quei prodotti 'farlocchi' che imitano il nostro DOP e che sono già prodotti dalle multinazionali del latte e presenti sul mercato statunitense".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere