Confindustria, preoccupati per instabilità politica

'Politica si riappropri del suo primato'

"La nostra è una preoccupazione dettata dall'instabilità politica che caratterizza da qualche anno la Regione e dalle non scelte che l'instabilità porta a compiere. Lo dico senza cavalcare ansie e preoccupazioni ma con la consapevolezza che non si devono nascondere i problemi". E' quanto il messaggio lanciato oggi alla politica valdostana da Giancarlo Giachino, presidente della Confindustria regionale, durante l'assemblea annuale.

"Sentiamo il bisogno di metterci al lavoro per costruire il nostro futuro - ha spiegato - coscienti che, come ha detto qualcuno, non abbiamo ereditato la nostra regione ma l'abbiamo in prestito dai nostri figli e dai nostri nipoti". Giachino ha inoltre auspicato che la politica "si riappropri del suo primato per restituire sogni e visioni ai valdostani. Servono responsabilità e ragionevolezza perché abbiamo bisogno di studiare, progettare e costruire".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere