Attesa ondata caldo, Regione attiva piano

'Evitare di stare all'aperto nel pomeriggio'

In vista dell'atteso aumento delle temperature dei prossimi giorni la Regione Valle d'Aosta ha attivato il Piano di sorveglianza e di risposta verso gli effetti sulla salute di ondate di calore anomalo.
    "A partire da mercoledì 26 giugno - fa sapere la Regione - è previsto l'arrivo di una massa d'aria calda persistente che durerà almeno fino a venerdì 28 giugno, con il superamento degli indici di calore (temperatura percepita) di oltre 36 gradi, in ulteriore aumento nei giorni di giovedì e venerdì. Anche nelle ore notturne le minime saranno comunque superiori ai 20 gradi, diminuendo pertanto il senso di rinfrescamento. Lieve flessione delle temperature nel weekend e più fresco solo da lunedì". Le persone più a rischio sono "i neonati, bambini, anziani, soggetti con patologie cardiovascolari e respiratorie e i malati". La Regione consiglia "di evitare, se possibile, l'esposizione all'aria aperta nelle ore più calde del giorno, nello specifico nella fascia oraria tra le 12 e le 18".
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai alla rubrica: Pianeta Camere