Bellatrix, nuovo progetto Franco Vietti

Ne 'La baia degli angeli' un tormentato rapporto padre-figlia

Richiami alla tradizione cantautorale italiana con un tessuto sonoro malinconico. Per un testo che vuole trasformare la poesia in musica, descrivendo un contrastato rapporto padre-figlia, che sfocia in un tormentato rimpianto: "Anima mia, anima mia, così irrequieta da volare via, se ti avessi abbracciato più forte, se ti avessi ascoltato più volte saresti con me…". C'è tutto questo nel brano 'La baia degli angeli' di Bellatrix, nuovo progetto musicale di Franco Vietti, batterista che ha suonato accanto a nomi del calibro di Roberto Guarino (già con Samuele Bersani e Stadio) e che ha avuto esperienze nell'entourage di Lucio Dalla. Vietti, che è direttore generale dell'Università della Valle d'Aosta, ha scritto musica e testo del brano, prodotto da Guido Guglielminetti (noto musicista e produttore artistico di De Gregori) e cantato da Simone Nadalin, frontman dei DeaSonora.
    Accompagna la traccia un video diretto da Alessandro Stevanon e pubblicato su Youtube il 12 ottobre scorso.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere