Casinò, assessore Aggravi sentito oggi in procura

Assessore sentito oggi in procura, aperto fascicolo modello 45

L'assessore alle Finanze Stefano Aggravi è stato sentito stamane in procura ad Aosta in merito a un esposto da lui stesso presentato. La segnalazione riguarda - secondo quanto si è appreso - condotte e comportamenti avuti da personaggi pubblici, comunque tutti gravitanti nell'orbita della vicenda del Casinò di Saint-Vincent, in relazione all'approvazione del bilancio 2017 della casa da gioco. A seguito della presentazione dell'esposto, la procura ha aperto un fascicolo modello 45 (atti che non costituiscono una notizia di reato). Aggravi è stato a palazzo di giustizia per oltre mezzora e, all'uscita, non ha rilasciato dichiarazioni ai giornalisti. Lo hanno ascoltato il procuratore capo Paolo Fortuna, insieme ai suoi sostituti Luca Ceccanti ed Eugenia Menichetti, e al tenente colonnello Francesco Caracciolo, comandante del gruppo Aosta della guardia di finanza.


Casinò: Aggravi, non ho fatto esposto - "Non ho fatto un esposto, sono stato in procura e non ho nulla da chiarire a riguardo". E' quanto ha dichiarato l'assessore regionale alle finanze e al bilancio Stefano Aggravi, al termine della riunione della Giunta regionale. Aggravi è stato sentito oggi in procura dal procuratore capo Paolo Fortuna, insieme ai suoi sostituti Luca Ceccanti ed Eugenia Menichetti, e al tenente colonnello Francesco Caracciolo, comandante del gruppo Aosta della guardia di finanza. 

 


   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA