Sindacati, fiducia resta bassa in Vda

Report Demoskopika, aumento per Cgil e Uil e calo per Cisl

Anche se le adesioni sono aumentate (da 22.412 a 23.042 su 56.140 occupati, +2,8%) nell'ultimo biennio, la "fiducia" nei sindacati resta bassa in Valle d'Aosta. È quanto emerge dal report 'La mappatura regionale della rappresentanza sindacale' realizzata dall'Istituto Demoskopika, nel quale si evidenzia che la piccola regione alpina ha ottenuto un punteggio di 92,05 punti - Indice di Appeal Sindacale - che la pone al penultimo posto a livello nazionale davanti solo al Piemonte (88,93 punti). La graduatoria ha considerato due indicatori: il numero di iscritti alle principali organizzazioni sindacali ogni 1.000 occupati per regione e il numero di volontari over 13 anni ogni 1.000 residenti. In dettaglio è stato registrato un aumento degli iscritti alla Cgil (da 12.161 a 12.879) e alla Uil (da da 3.424 a 3.702) e un calo di quelli della Cisl (da 6.827 a 6.461). Il numero di volontari è sceso da circa 3.000 a circa 1.000 (ora sono 9 ogni 1.000 residenti).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere