Tenta investire prostituta, condannato

I fatti avvenuti nel febbraio scorso a Saint-Vincent

(ANSA) - AOSTA, 12 LUG - Accogliendo la richiesta del pm Carlo Introvigne, il Tribunale di Aosta ha condannato a nove anni di carcere Redouane Aznag, marocchino di 51 anni, che, dopo un diverbio con una prostituta di nazionalità straniera ha tentato di investirla con la sua auto, lasciandola a terra ferita. Era accusato di tentato omicidio, tentata violenza sessuale, violenza privata, danneggiamento e omissione di soccorso.
    I fatti risalgono allo scorso 18 febbraio e sono avvenuti a Saint-Vincent. Secondo quanto riferito dalla donna, prima i due si erano accordati per la prestazione, poi, una volta in casa, sarebbero emersi dissapori. Dopo un tentativo di rapporto (una tentata violenza sessuale secondo la donna), Aznag sarebbe andato via senza pagare. La donna l'avrebbe quindi inseguito, di qui il tentativo di investimento con l'auto, in parte riuscito.
    Le indagini sono state condotte dai carabinieri della Compagnia di Chatillon e Saint-Vincent.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere