Energia, 3.920 firme contro quotazione Cva

Comitato, esiste maggioranza trasversale per fermare iter

Sono state consegnate al presidente del Consiglio regionale, Antonio Fosson, le 3.920 firme raccolte dal comitato "Giù le mani dalle acque e da Cva" per chiedere la sospensione della quotazione in borsa della Compagnia valdostana delle acque.
    "Queste firme - hanno spiegato i promotori dell'iniziativa - testimoniano la richiesta di una parte dei cittadini. Adesso aspettiamo la decisione dell'Assemblea valdostana. Secondo le dichiarazioni e i programma elettorali c'è una maggioranza trasversale che vuole fermare l'iter. Però un conto sono le dichiarazioni in campagna elettorale e un conto i fatti". "Noi chiediamo - hanno aggiunto - che i cittadini siano interpellati quando vengono trattate questioni importanti come quella della quotazione di Cva. Per questo chiediamo il referendum consultivo, a meno che il Consiglio non decida prima autonomamente di fermare la quotazione".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere