Istat, calano stranieri in Vda

Diminuisce anche popolazione complessiva, meno 548 persone

Sono diminuiti anche nel 2017 gli stranieri residenti in Valle d'Aosta. Rispetto all'anno precedenti sono calati dell'1,7%, pari a 140 persone. Lo rivela il Bilancio demografico nazionale dell'Istat. Soltanto in altre due regioni la variazione rispetto al 2016 è negativa (Umbria e Marche, -0,2% e -0,1%). In Valle d'Aosta gli stranieri residenti al primo gennaio 2018 sono 8 mila 257, circa il 6,4% della popolazione totale (media italiana 8,5%). Nel 2017 i nati sono 106, a fronte di 19 morti. Si sono iscritti all'anagrafe in 1.438, mentre 1.218 si sono cancellati. Sono diventati cittadini italiani in 447. Al primo gennaio 2018 la popolazione complessiva ammonta a 126 mila 883 persone, 548 in meno rispetto all'anno precedente.
    Le nascite sono state 906, le morti 1.454. A fine 2017 le donne sono 64 mila 507, gli uomini 61 mila 695. Il tasso di natalità è di 7,2 bambini ogni 1.000 abitanti (media di 7,6 in Italia e di 7,5 nel Nord-ovest). Il tasso di mortalità è di 11,5 (media nazionale 10,7).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere