Open fiber, primo cantiere in Valle d'Aosta

A Issime fibra veloce fino a 1gb/s, poi in altri 73 comuni

E' stato inaugurato il primo cantiere di Open Fiber nella aree bianche (o a "fallimento di mercato") della Valle d'Aosta. Il cablaggio è iniziato a Issime dove le circa 400 unità immobiliari saranno collegate in modalità Ftth (Fiber to the home), con velocità fino a 1 gigabit al secondo. L'investimento nel comune sarà di 70 mila euro. In tutta la Regione sono previsti stanziamenti di 10,6 milioni dal Fondo nazionale sviluppo e coesione (Fsc) e di 5,7 dai fondi Feasr della Regione. Saranno interessati circa 64 mila cittadini di 74 comuni. Il progetto si è reso possibile grazie alla convenzione firmata tra il ministero per lo Sviluppo economico, la Regione, i comuni interessati e Infratel Italia, società in house del ministero. La fibra ottica ultraveloce "oltre ad accelerare la digitalizzazione della p.a., aumenterà l'attrattività di Issime e migliorerà la produttività e la competitività delle imprese presenti sul territorio", commenta il responsabile area nord cluster C&D di Open Fiber, Marco Martucci.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere