Appalto ferrovia, gara Trenitalia-Arriva

Ok i requisiti di ammissione, aperte buste con offerta tecnica

(ANSA) - AOSTA, 15 MAG - Sono Trenitalia e Arriva (il gruppo anglo tedesco che due anni fa ha acquisito Savda) a contendersi l'appalto da 180 milioni di euro del servizio ferroviario in Valle d'Aosta. Le buste amministrative sono state aperte oggi all'Inva, in qualità di Centrale unica di committenza. Le due compagnie risultano idonee ai requisiti di ammissione. Nelle prossime settimane sarà nominata la commissione giudicatrice, che definirà un calendario dei lavori. Dopo la valutazione tecnica sulla documentazione - che incide per il 70 per cento sul punteggio - sarà stilata la graduatoria. Poi è prevista, in seduta pubblica, l'apertura delle buste con l'offerta economica (conta il 30 per cento). L'appalto riguarda lo svolgimento, per cinque anni prorogabili di altri cinque, dei servizi ferroviari Aosta - Torino, Aosta - Ivrea e, non appena sarà riaperta la linea, Aosta - Pré-Saint-Didier; previsto l'utilizzo dei treni bimodali, un sistema integrato di bigliettazione e la riapertura delle biglietterie nelle principali stazioni.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere