Miss Italia, sindaco Saint-Vincent punta a ospitare finali

Domani si elegge Miss 365, avrà il pass per la finale

Dopo la finale 2017 a Jesolo e la presentazione del calendario del 2018 a Venezia, Miss Italia fa i bagagli e riparte, stavolta con destinazione Saint-Vincent. Qui domani sarà eletta, in diretta streaming sul sito e sul profilo facebook del concorso, Miss 365 - la prima miss dell'anno, che avrà per la prima volta un pass direttamente per la serata finale di settembre. "Dal mare del Veneto alla montagna della Valle d'Aosta, Miss Italia, come da sua tradizione, ama portare la carovana della bellezza e il pubblico alla scoperta delle mete turistiche più incantevoli e prestigiose della penisola", dice Patrizia Mirigliani, patron del concorso che si prepara a festeggiare il prossimo anno i suoi 80 anni.
    Il sindaco di Saint Vincent, Mario Borgio, è entusiasta di questa prima volta con Miss Italia. Il primo cittadino è impegnato nel rilancio del turismo della località montana: "Esprimo piena soddisfazione perché Saint-Vincent torna a legarsi ad un brand che ci riporta ai fasti del passato. Questa città va reinventata, occorre recuperare l'immagine di un tempo, quando qui si svolgevano eventi importanti come Un disco per l'estate. Sarei orgoglioso e felice di poter ospitare anche le finali se, con gli altri partner, casinò e Regione riusciremo ad avere le risorse necessarie". 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere