Elezioni, da maggioranza spunta ipotesi Louvin

Opposizione valuta nomi Chatrian, Caveri e Marquis

Spunta l'ipotesi di una candidatura di Roberto Louvin alle prossime elezioni politiche promossa dagli autonomisti Uv, Uvp ed Epav, alleati con il Pd.

Sul fronte opposto la coalizione tra Alpe, Stella Alpina, Pnv e Mouv' potrebbe far scendere in campo l'ex assessore regionale e uomo forte di Alpe, Albert Chatrian, in ticket con l'ex Governatore e ed ex sottosegretario Luciano Caveri (Mouv') come candidato al Senato. La Stella Alpina, che attualmente esprime il deputato Rudi Marguerettaz, vorrebbe non rinunciare a un proprio rappresentante in Parlamento, puntando su Pierluigi Marquis.

Louvin, ex presidente del Consiglio Valle e della Regione e attuale presidente della Commissione paritetica Stato-Regione, rappresenterebbe un profilo (sponsorizzato dall'area unionista) con una "riconoscibilità politica" non solo autonomista, ma anche di "centro sinistra", criterio caldeggiato in particolare dal Pd.  

Una volta sciolta l'incognita sulla sua disponibilità, Louvin potrebbe anche risolvere un'impasse interna all'Union Valdotaine, attualmente divisa tra chi sostiene una designazione del senatore uscente Albert Lanièce e chi invece vorrebbe candidare l'assessore Aurelio Marguerettaz, al suo ultimo mandato regionale.

Dopo che la scelta di Andrea Rosset di dimettersi da presidente del Consiglio regionale in vista di una sua candidatura, è stata giudicata "irrituale" e criticata da alcuni alleati, l'Uvp potrebbe essere costretta a puntare su un nome con un più ampio gradimento trasversale, come quello dell'assessore alla sanità Luigi Bertschy.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere