Presidenza ConsVda, Rollandin rinuncia

Lo ha annunciato durante Conseil federal Union valdotaine a Verres

L'ex presidente della Regione Valle d'Aosta, Augusto Rollandin, ha fatto un passo indietro per la presidenza del Consiglio regionale. E' quanto emerso durante una riunione 'a porte chiuse' del Conseil federal dell'Union valdotaine a Verres. Rollandin ha ritirato la propria 'candidatura' a sostituire Andrea Rosset (Uvp), avvicendamento previsto dall'accordo tra i due movimenti unionisti siglato poche settimane fa.

Rollandin, in una lettera inviata al presidente dell'Uv, Ennio Pastoret, ha spiegato le ragioni alla base della sua decisione, parlando di "violazione degli accordi sottoscritti da Uv e Uvp al momento della formazione della nuova maggioranza regionale". La scelta è stata fatta "al fine di evitare delle ulteriori frizioni e delle discussionie che sarebbero difficilmente comprensibili e giustificabili agli occhi dei valdostani". Rollandin ha poi sottolineato che "la carica di presidente del Consiglio non è stata oggetto di una richiesta personale ma il risultato di un accordo politico". L'ex presidente conclude sostenendo di "voler continuare a lavorare per l'interesse generale e per far avanzare un progetto politico Autonomista e Federalista che sia credibile e portatore di risultati seri, concreti, tangibili, meno caratterizzati da pensieri di apparenza e meno inconsistenti". 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA