Collé, chiudere conto sospeso con Tor des Geants

Tra gli obiettivi World series e Utmb

Franco Collé dopo aver vinto il Tor des Geants nel 2015 vuole "chiudere il conto in sospeso" con il record della gara. E' questo uno dei sogni nel cassetto dell'ultratrailer di Gressoney, svelato in un'intervista sul sito sportdimontagna.com. Un obiettivo che quest'anno è stato solo sfiorato, ma non raggiunto a causa di una defaillance nell'ultimo tratto. "Ritengo di aver fatto, durante il Tor di quest'anno, una grande performance sportiva. Mi ero preparato - racconta - con tanti sacrifici nel migliore dei modi per quell'appuntamento e ho corso una gara incredibile. Ho tenuto dei ritmi altissimi per più di 300 km per tre giorni e due notti facendo registrare riscontri cronometrici di gran lunga inferiori a quelli di qualsiasi altro top atleta che mai si sia cimentato su questo tracciato". Tra gli altri obiettivi agonistici, Collé cita il miglioramento del terzo posto in classifica generale nelle World Series del 2015 e "un Utmb tra campioni stellari come quelli che ci sono stati nell'edizione 2017".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA