FrontDoc, vincitori da Siria, Italia e Francia

Erano 29 i film in concorso provenienti da 16 paesi

'Taste of cement' di Ziad Kalthoum come lungometraggio, 'Per chi vuole sparare' di Pierluca Ditano come mediometraggio e 'Vieille femme a l'aiguille' di Elodie Ferré sono i vincitori dell'edizione 2017 di FrontDoc, Festival internazionale del cinema di frontiera organizzato ad Aosta dall'Associazione Professionisti dell'Audiovisivo Valle d'Aosta.
    I film in concorso erano 29 provenienti da 16 paesi. La giuria internazionale era composta da Luciano Barisone, Moeen Karimoddini e Nadia Trevisan. Per la giuria Giovani a vincere sono stati 'The grown ups' di Maite Alberdi come lungometraggio, 'Girl-hearted' di Anne Scheschonk come mediometraggio e 'A doll's eyes' di Jonathan Wysocki come cortometraggio. Infine il premio Apa Vda per il miglior film sperimentale è stato assegnato a 'Moonlight princess' di Elke Margarete Lehrenkrauss, il premio del pubblico a 'Radio Kobani' di Reber Dosky e il premio Frontlab a 'La valle scalza' di Stefano Zoja, Alberto Biroli e Carlo Prevosti.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere