Al via campagna vaccini antinfluenza

Obiettivo è alzare copertura che è inferiore a media nazionale

La Valle d'Aosta ha acquistato 18.000 dosi di vaccino antinfluenzale per la campagna 2017-2018.
    L'obiettivo è di alzare la copertura che negli ultimi due anni si è attestata sul 43% e poi sul 46% (inferiore alla media nazionale). I dati sono stati forniti in una conferenza stampa dell'Usl. "Vogliamo dare il sostegno del servizio sanitario - ha detto l'assessore regionale alla sanità, Luigi Bertschy - alle persone con più di 65 anni e a chi ha la necessità di vaccinarsi". La campagna interesserà anche gli operatori sanitari al fine di limitare la diffusione del virus (quest'anno di ceppo A con variante e di ceppo B). Il picco dell'influenza è atteso a dicembre. "La campagna ha l'obbligo - ha aggiunto il direttore generale dell'Usl, Igor Rubbo - di ridurre l'impatto dell'influenza sulla popolazione e sulle risorse sanitarie. Per questo abbiamo previsto uno sforzo sul territorio e nelle nostre strutture".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere