Anziana picchiata,individuato aggressore

Polizia lo sto ascoltando

AOSTA - Un'aostana di 87 anni è stata aggredita stamani nella zona di corso Lancieri. Trasportata in pronto soccorso, non appare in gravi condizioni anche se le visite diagnostiche sono ancora in corso. La polizia ha individuato l'aggressore, una donna di 50 anni.  Del caso si occupano squadra mobile e squadra volante.
La donna è stata dimessa dal pronto soccorso dell'ospedale di Aosta con una prognosi di 30 giorni: le sono state diagnosticate alcune ferite al capo e una frattura al braccio. Nel frattempo la polizia l'ha sentita per ricostruire l'accaduto.
E' emerso che è stata colpita anche con un martello da piastrellista in gomma. Il suo vicino di casa è ancora negli uffici della questura, dove gli investigatori lo stanno ascoltando. L'aggressione, avvenuta all'interno di un'abitazione di via Voison ad Aosta, potrebbe aver avuto origine da una lite.

Lite per futili motivi - E' nata per futili motivi la lite da cui è scaturita, stamani, l'aggressione ai danni di un'aostana di 87 anni. Lo ha appurato la polizia dopo aver ascoltato l'anziana e una donna di 50 anni, che abita in un palazzo vicino al suo. Le due si conoscevano e avevano preso anche un caffè insieme.
L'anziana è stata colpita, in casa sua, anche con un martello in gomma da piastrellista. Nei confronti della cinquantenne potrebbe scattare una denuncia per lesioni: dato che la prognosi è superiori ai 20 giorni (30 giorni per frattura al braccio e ferite al capo) il reato è procedibile d'ufficio.

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA