Yoga Festival, un mese di eventi in Vda

Dal 27 maggio al 18 giugno. Primo appuntamento area megalitica

La Valle d'Aosta sperimenta da quest'anno un nuovo filone di promozione turistica con lo Yoga festival: un mese di iniziative, a partire da fine maggio, organizzate in varie località della regione e dedicate alla pratica di una delle più diffuse discipline mondiali che coinvolge 80 milioni di persone. Il programma, nato da un'idea dell'imprenditrice Betta Gobbi, prevede non solo lezioni di yoga, ma eventi collaterali e pacchetti turistici.

Si parte il 27 maggio, nell'area megalitica di Saint-Martin-de Corleans, con lo scrittore Diego Cugia che introdurrà il festival raccontando la storia del sito archeologico. "Inizieremo proprio in un luogo di cerimonie e di cultura dove i monumenti antichi erano in collegamento con i fenomeni celesti", ha spiegato l'assessore alla cultura Chantal Certan. Gli altri luoghi simbolo della manifestazione sono piazza Chanoux ad Aosta (27 pomeriggio), il Forte di Bard (3 e 4 giugno), Pont-Saint-Martin e Machaby (10 e 11 giugno), Fontainemore e Chemp di Perloz (17 e 18 giugno).

"Chi pratica lo yoga cerca emozioni particolari che noi siamo in grado di trasmettere naturalmente con la bellezza dei nostri luoghi", ha spiegato l'assessore allo sport e turismo Claudio Restano. Tra gli ospiti figurano alcuni dei più importanti punti di riferimento dello yoga internazionale: Anna Inferrera, Pandhora Williams, Claudio Matinotti, Alberto Milani, Titte Togni, Amina Annabi e Jacopo Ceccarelli. La madrina dello Yoga festival sarà la giornalista televisiva Francesca Senette
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere