Poligrafico produrrà targhe in V.d'Aosta

Nello stabilimento di Verrès. Accordo con Regione

(ANSA) - AOSTA, 18 MAG - Una nuova linea di produzione di targhe per autoveicoli, motoveicoli e ciclomotori sarà avviata dall'Istituto Poligrafico Zecca dello Stato nello stabilimento di Verrès (Aosta). Lo prevede un accordo sottoscritto con la Regione Valle d'Aosta. L'investimento previsto è di 12 milioni di euro con la creazione di 25 posti di lavoro, secondo quanto è emerso oggi in un incontro tra l'ad di Ipzs Paolo Aiellio, il presidente della Regione Pierluigi Marquis, gli assessori regionali Albert Chatrian e Fabrizio Roscio e il direttore generale della finanziaria regionale Finaosta spa, Giuseppe Cilea. La Regione metterà a disposizione un fabbricato di 2.500 metri quadrati.

L'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato spiega che la valorizzazione del sito produttivo di Verres si inserisce in un quadro di valorizzazione industriale di tutti i siti produttivi dell'azienda compresi quelli di Roma e Foggia."Pertanto - spiega l'amministratore delegato di Ipzs Paolo Aielli - l'accordo di collaborazione in corso di definizione con la Regione Val d'Aosta e la Finaosta, oggetto dell'incontro odierno, mira a potenziare la sinergia tra tutti gli stabilimenti produttivi". "In particolare - prosegue - per la produzione delle targhe nel sito di Verres verrà realizzata un nuovo impianto che si aggiungerà a quello di Foggia con l'obiettivo di avere la possibilità di sviluppare nuove soluzioni tecnologiche ed affrontare anche nuove eventuali opportunità sul mercato internazionale".
 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere