Elisabetta I scriveva lettere Italiano

In libro corrispondenza della sovrana nella lingua di Petrarca

Non solo conosceva l'italiano, ma Elisabetta I d'Inghilterra (1533-1603), figlia di Enrico VIII e Anna Bolena, era capace di scrivere raffinate lettere nella lingua di Petrarca. La scoperta è di Carlo Maria Bajetta, docente di letteratura inglese dell'Università della Valle d'Aosta, autore del libro 'Elizabeth I's Italian Letters' in uscita a New York per Palgrave Macmillan. "Se testimonianze della sua perfetta padronanza del latino, greco e francese non mancano, - spiega Bajetta - sino ad ora erano però pochissime le testimonianze di una conoscenza realmente approfondita dell'italiano, in particolare a livello scritto". Nel volume vengono riportate trenta lettere scritte dalla sovrana, in diversi casi di suo pugno: "Ci restituiscono una Elisabetta che usava la nostra lingua con straordinaria abilità, oltre che con gusto per il gioco retorico e per le citazioni erudite da Petrarca e Tasso", commenta lo studioso che ha dedicato al lavoro cinque anni di ricerca d'archivio.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere