Associazioni, subito utilizzo beni Nirta

Appello di Libera, Legambiente, Valle Virtuosa e Arci

"Auspichiamo ora che l'agenzia nazionale per l'amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata svolga presto la sua funzione per un riutilizzo sociale dei beni". E' quanto scrivono, in una nota, Libera, Legambiente, Valle Virtuosa e Arci in merito alla confisca di due appartamenti a Quart, con autorimesse e terreni, appartenenti a Giuseppe Nirta.
    "A maggior ragione - proseguono le associazioni - ribadiamo l'urgenza di un ormai indispensabile osservatorio regionale permanente sulla criminalità organizzata per prevenire il ripetersi di simili fenomeni, per rendere interamente cosciente la popolazione della presenza della criminalità organizzata in Valle e a dimostrare che la classe politica ha preso l'intera misura del problema ed è decisa ad affrontarlo seriamente".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere