Mille firme per referendum No Austerity

Katia Foletto (Cgil), vincoli bilancio hanno ricadute su Regione

(ANSA) - AOSTA, 4 SET - Mille firme da raccogliere entro il 26 settembre per la campagna referendaria nazionale che mira a abrogare la legge attuativa del Fiscal compact, varata nel 2012 sotto il governo Monti, che obbliga lo Stato al pareggio di bilancio. E' l'obiettivo della Cgil della Valle d'Aosta: "Come sappiamo, i vincoli al bilancio pubblico hanno forti ricadute anche sulla Regione", ha spiegato la referente Katia Foletto. "A livello nazionale servono 500.000 firme, se noi superassimo quota 1.000 ben venga".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere