FdI, residenza Umbria per case popolari

Proposta per modifica legge edilizia residenziale

"Modificare la legge regionale sull'edilizia residenziale pubblica introducendo criteri di residenza in Umbria per ottenere gli alloggi e parametri meritocratici per il loro mantenimento, anche attraverso una 'Carta a punti'; evitare discriminazioni al contrario e fornire risposte alle famiglie più fragili; accertare che gli assegnatari non abbiamo commesso reati gravi e non possiedano alte immobili, in Italia o all'estero" è l'obiettivo della proposta di legge dei consiglieri regionali di Fratelli d'Italia, Eleonora Pace e Marco Squarta (presidente dell'Assemblea legislativa). E' stata illustrata in una conferenza stampa, con anche il senatore Franco Zaffini e l'onorevole Emanuele Prisco.
    Squarta ha spiegato che "proposta mira a riportare equità e giustizia sociale nell'assegnazione delle case popolari. Non è una proposta contro qualcuno, ma per dare risposte ai cittadini più fragili, colpendo coloro che non rispettano le regole e le leggi, sia che si tratti di italiani che di stranieri".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere