Mancini, chiarezza su 'nomine Capodanno'

Con la stabilizzazione di sei dirigenti amministrativi in Usl 2

(ANSA) - PERUGIA, 12 GEN - "Abbiamo intenzione di andare fino in fondo ad una vicenda dalle dinamiche ancora tutte da comprendere, soprattutto riguardo alle tempistiche e alle procedure". Così il consigliere regionale Lega Umbria, Valerio Mancini in merito alla presunta stabilizzazione di sei dirigenti amministrativi alla Usl 2 il 31 dicembre 2019.
    "Stiamo raccogliendo del materiale - afferma Mancini - che metta in luce eventuali vizi di procedura e incongruenze normative ai quali si è fatto ricorso per procedere alle 'nomine di Capodanno' presso la Usl 2 e che abbiamo intenzione di raccogliere in un fascicolo da consegnare alla Procura. Sarà eventualmente la magistratura ad esprimersi sulla legittimità di quanto accaduto".
    "Quanto accaduto in Usl 2 con la stabilizzazione di sei dirigenti amministrativi nel giorno del 31 dicembre 2019, getta più di un'ombra - afferma - sulla corretta interpretazione delle norme vigenti".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere