A Terni marciapiedi contro inquinamento

Innovativo additivo frutta fotocatalisi per abbatterlo

Arriva a Terni una pavimentazione innovativa, che oltre a riqualificare i marciapiedi del centro agisce anche sull'inquinamento. E' infatti iniziata in via Beccaria la messa in posa di mattonelle in asfalto pressato, lastre prefabbricate di cemento con una particolare finitura superficiale che richiama la pietra naturale e un innovativo additivo che sfrutta il fenomeno della fotocatalisi per l'abbattimento delle sostanze inquinanti.
    "Le lastre - ha affermato l'assessore comunale ai Lavori pubblici e all'Ambiente, Benedetta Salvati - sono fabbricate con l'aggiunta di diossido di azoto che, reagendo con la luce solare (fotocatalisi) accelera i normali processi di decomposizione degli inquinanti presenti nell'ambiente".
    Test di laboratorio - ha spiegato l'Amministrazione - hanno verificato che gli effetti di una superficie di mille metri quadrati rivestita con cementi contenenti il particolare additivo fotocatalitico, equivalgono a quelli che si otterrebbero piantando 80 alberi sempreverdi.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere