Bassetti, più responsabilità bene comune

"Crisi economica ha rischiato chiuderci in individualismo"

Nei cristiani è necessaria "una maggiore responsabilità verso il bene comune, che è il bene di tutti": a sostenerlo è il cardinale Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e presidente della Cei in vista dell'Assemblea ecclesiale regionale, in programma dal 18 al 19 ottobre a Foligno. "La crisi economica dell'ultimo decennio ha rischiato molto di chiuderci nel nostro individualismo" ha aggiunto il porporato, secondo il quale nella società umbra "c'è bisogno di molti più 'buoni samaritani'".
    All'Assemblea parteciperanno 80 delegati. "Sia una vera occasione - ha esortato Bassetti - per quella conversione pastorale che è richiesta dall'Evangelii gaudium e che forse non ha ancora toccato la mente e il cuore della maggior parte delle persone che si dicono cristiane". Per il cardinale, "può essere anche l'occasione per una profonda analisi sulla nostra situazione socio-religiosa".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere