Di Maolo, resto con ragazzi Serafico

"La mia vita scorre a contatto con bambini e ragazzi disabili"

Francesca Di Maolo ufficializza la rinuncia a candidarsi presidente della Regione Umbria con il patto civico Pd-M5s.
    "La proposta a candidarmi come Governatore dell'Umbria - ha spiegato la presidente del Serafico - mi ha raggiunta di sorpresa e nel pieno delle mie attività. La mia vita scorre al Serafico, a stretto contatto con bambini e ragazzi con disabilità grave, per i quali ogni giorno siamo impegnati a fare la differenza tra la sopravvivenza e la vita. Molti mi hanno fatto notare che non sono certamente insostituibile al Serafico e questa è l'unica vera certezza che ho maturato in queste ore di riflessioni accanto ad un'altra verità: i ragazzi abitano il mio cuore e lo abiteranno sempre. Difficile dunque interrompere una corsa appassionata quando potrebbero derivarne delle conseguenze alle persone che ami".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere