In calo export Umbria primo trimestre

Meno 2,4% secondo Monitor distretti Intesa Sanpaolo

Dopo gli "ottimi risultati" del 2018 che avevano permesso all'Umbria di distinguersi come prima regione per crescita percentuale delle esportazioni distrettuali (+13% rispetto alla media nazionale del 2,5%), il primo trimestre 2019 si caratterizza per una riduzione del -2,4% con un valore di esportazioni pari a 174,3 milioni di euro. E' quanto emerge dall'analisi del Monitor dei distretti dell'Umbria, curato dalla direzione studi e ricerche di Intesa Sanpaolo.
    "In un contesto che rimane altamente incerto, risulta sempre più essenziale per le imprese la capacità di modificare rapidamente il proprio raggio di azione per potere cogliere le opportunità di crescita offerte da nuovi sbocchi commerciali" spiega Luca Severini, direttore regionale Toscana e Umbria Intesa Sanpaolo.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere