Sindaco, macerie problema ricostruzione

Per Alemanno "rischia di paralizzare ulteriormente"

(ANSA) - NORCIA (PERUGIA), 21 LUG - "La difficoltà di smaltire le macerie private del sisma rischia di paralizzare ulteriormente la ricostruzione ed è per questo che propongo di conferirle nel sito di stoccaggio di Misciano in attesa che altri impianti trovino collocazione a Norcia": a dirlo è il sindaco Nicola Alemanno ponendo l'accento su una questione che a distanza di tre anni dal terremoto non ha ancora trovato una soluzione. Lo fa a pochi giorni dall'incarico affidato di nuovo dalla Regione Umbria alla Vus-Valle umbra servizi per lo smaltimento dei detriti 'pubblici'.
    "Finalmente - dice Alemanno - si può riprendere il lavoro di svuotamento delle nostre chiese e di tanti altri edifici, ma non risolve la questione annosa delle macerie private, il cui smaltimento è a totale carico dei cittadini".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere