Raro intervento Mearini-Conti a Terni

Asportato un maxi tumore con chirurgia robotica mininvasiva

(ANSA) - TERNI, 19 LUG - Intervento chirurgico di altissima specialità all'ospedale Santa Maria di Terni, dove ad una 65enne umbra è stato asportato un maxi tumore dell'osso sacro che si estendeva fino all'interno bacino e che rischiava di infiltrare e danneggiare altri importanti organi e apparati. Ad eseguire la rara e complessa operazione - la lesione ha infatti la casistica di uno su un milione - è stata l'equipe multidisciplinare composta dal dottor Carlo Conti, direttore della Neurochirurgia, e dal professor Ettore Mearini, direttore della Clinica urologica a indirizzo oncologico interaziendale Perugia-Terni.
    La tecnica combinata, che ha utilizzato in un'unica seduta durata otto ore la chirurgia robotica mininvasiva con accesso anteriore e la neurochirurgia con accesso posteriore, è stata descritta solo in pochissimi casi a livello mondiale e conferma come la collaborazione tra diversi specialisti sia la vera chiave del successo nel trattamento di patologie ad altissima complessità come queste.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere