Ad Assisi la fiaccola delle Universiadi

Responsabile tecnico, città multireligiosa per eccellenza

La fiaccola della 30/a edizione della Summer Universiade - Napoli 2019 ha fatto tappa ad Assisi. Il tedoforo partito dal sagrato della Basilica superiore di San Francesco ha raggiunto la piazza del Comune, nel centro storico della città, accompagnato da tre atleti: la giovane campionessa umbra di endurance equestre, Costanza Laliscia, l'ex campione di canottaggio, Bruno Mascarenhas e l'ex pugile, Roberto Cammarelle.
    "La Summer Universiade è il secondo più grande evento sportivo mondiale dopo le olimpiadi" ha detto Roberto Outeirino, responsabile tecnico dell'evento. "La fiaccola - ha aggiunto - arriverà a Napoli il 3 luglio, quando allo stadio San Paolo si inaugureranno i giochi. Avremo 8.500 atleti di età compresa tra 18 e 25 anni in rappresentanza di 118 Paesi".
    Outerino ha quindi spiegato che la scelta di fare tappa ad Assisi "è stata dettata dal fatto di essere nella città multireligiosa per eccellenza".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere