L'impegno della Polfer per la sicurezza

Consigli utili ai cittadini nelle stazioni e a bordo dei treni

(ANSA) - PERUGIA, 20 APR - In previsione dell'aumento dei viaggiatori nel periodo delle festività pasquali e dei ponti di primavera, la polizia ferroviaria è impegnata a garantire la sicurezza nelle stazioni e a bordo dei treni e chiede ai cittadini una particolare attenzione, dispensando una serie di consigli. Anche il compartimento di Ancona, come ogni altro Ufficio della specialità, sarà presente ogni giorno nelle stazioni presidiate con un rafforzamento di tutti i servizi ed un incremento delle pattuglie in stazione e a bordo dei treni che viaggiano nelle regioni Marche, Umbria ed Abruzzo. Verranno inoltre predisposti servizi straordinari di prevenzione di reati.
    Per un viaggio sicuro la Polfer ricorda, fra l'altro, che deve essere prestata attenzione al proprio bagaglio, soprattutto durante le fermate del convoglio; si deve evitare di lasciare incustoditi i propri oggetti di valore a bordo treno; si deve prestare attenzione a chi con stratagemmi cerca di avvicinare i viaggiatori.
   Ad esempio davanti alle biglietterie automatiche è bene preparare il denaro per l'acquisto lontano da occhi indiscreti ed evitare le offerte di aiuto da parte di persone che potrebbero essere malintenzionati.
La polizia ricorda inoltre che non si deve affidare il proprio bagaglio ai facchini abusivi.
Attenzione poi durante la permanenza sui marciapiedi adiacenti ai binari, a non oltrepassare la linea gialla; non attraversare i binari ma servirsi sempre dei sottopassaggi; non tentare di salire e scendere quando il treno è in movimento.
In queste giornate di festa il dispositivo di sicurezza è potenziato in relazione al maggior afflusso per le partenze pasquali; le pattuglie in stazione e lungo le linee ferroviarie saranno supportate dai nuovi dispositivi tecnologici: smartphone di ultima generazione che possiedono un dispositivo per la lettura ottica dei documenti elettronici e la verifica immediata delle informazioni in banca dati, inviando in tempo reale nel sistema di Sala Operativa l'identificazione. Nel 2018 questo ha ha consentito un incremento delle persone identificate di circa il 21%.
E' utile poi ricordare che in queste giornate i reati più ricorrenti sono i furti e le truffe. E' quindi buona norma prestare maggiore attenzione e tenere a mente che i "professionisti del furto" tendono a sfruttare momenti di distrazione (durante la consultazione dei tabelloni orari o l'utilizzo delle macchinette self-service ad es.) ovvero situazioni di assembramento di persone o di accumulo di oggetti (cartoni o abiti) per occultare i movimenti delle proprie mani.
Infine, poiché il "cuore" delle attività svolte riguarda la sicurezza del trasporto ferroviario, il compartimento di Ancona si manterrà in stretto contatto anche con il servizio di Polizia Ferroviaria, che ormai da tempo fa parte del Centro Coordinamento Nazionale Viabilità ("Viabilità ltalia"), per il monitoraggio in tempo reale e la gestione di eventuali criticità che dovessero riguardare la circolazione stradale e ferroviaria.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere